Le migliori App per Bambini dai 3 anni in poi per Tablet e Smartphone

Si chiamano nativi digitali e sono quei bambini nati oggi, nel boom della tecnologia video ludica. Difficile potergli nascondere tablet e smartphone, anche perchè li utilizziamo tutti i giorni. Di per se' non sono dannosi, specialmente se utilizzati con attenzione e con la supervisione di un adulto. Già dall'etaà di 2 anni i piccolini si lasciano affascinare da suoni e colori delle tantissime applicazioni disegnate proprio per loro. Diamo quindi un'occhiata alle migliori applicazioni per bambini disponibili sull'Apple Store e sul Google Android Market.

Ortolano Puzzle da Colorare: disponibile solo per dispositivi Apple si tratta di colorare o ricomporre puzzle. E in questo caso gli elementi sono la frutta e la verdura. Due giochi in uno, tanti puzzle e disegni da colorare per i piccoli che vogliono imparare a conoscere la frutta interagendo con tanti passatempi interattivi. La Versione Lite offre 4 puzzle, uno dei quali può essere sbloccato attraverso Facebook.

Nella Vecchia Fattoria: La mucca, il cane, il topo, ma anche il maiale l'asino e la gallina. Sono i nuovi amici speciali dei vostri figli. Con questa divertentissima applicazione potranno ascoltare i loro versi, ricostruire i puzzle e aiutarli a ritrovare la strada di casa Tante le modalità di interazione:"Ascolta", per sentire il verso degli animali, modalità"Puzzte'per scambiare di posto i blocchi e ricomporre l'immagine e, infine, la modalità "Abbina" per abbinare ogni animale al suo incastro. Ogni bambino potrà colorare I disegni e divertirsi con le animazioni della fattoria.


Doctor X: siete un dottore e vi dovete prendere cura dei vostri pazienti. Misurate loro la febbre, sentite il cuore e curate le ferite. Cerotti, bende e pinzette per togliere le spine. Molto divertente e con una bella grafica.

Canzoni dello Zecchino: Che divertimento cantare assieme ai nostri bambini le canzoncine che più gli piacciono come "il coccodrillo come fa","44 gatti"o ancora "Volevo un gatto nero". Anche ninne nanne, filastrocche evergreen divertenti come il Gioca jouer. Le canzoni della TV dedicate ai più piccoli e quelle dello Zecchino d'oro. Per ogni canzone è possibile visualizzare il testo o un video. La grafica è piacevole e colorata, con comandi intuitivi per intrattenere i bambini. .Ma è anche pensata per far rivivere ai "grandi"i momenti più belli della loro infanzia. Consente, infine, di raccogliere e condividere filastrocche e ninne nanne create e cantate da voi.

Crayola Lights Camera, Color: le foto sul tuo dispositivo si trasformano in pagine da far colorare con i pastelli, le matite colorate e i pennarelli Crayola o da decorare con gli adesivi. L'app consente, inoltre, di salvare le pagine e condividerle via e-mail o Facebook. Crayola Lights Camera toglie il colore alla foto per far scatenare la fantasia dei bambini che avranno un numero illimitato di pagine da colorare, con un ventaglio di colori comprendente 64 pastelli, 24 matite, 10 pennarelli Crayola e persino una gomma per cancellare.

Puzzle per Bimbi: Ricomporre colorati puzzle e non perdere neanche un pezzo per ricostruire figure di paesaggi e animali. I tuoi bambini potranno veramente divertirsi con 11 bellissimi puzzle tutti interattivi e super colorati. | personaggi sono diversi: il maialino, la giraffa, il leone, il gatto, il cane, la balena, la scimmia, la tartaruga e persino il dinosauro. Ma si divertiranno di sif uro anche a ricomporre un giardino o un ambiente sottomarino. Per spostare le tessere, basterà trascinarle con il dito sullo schermo nella corretta posizione.

Baby Vehicle Sounds: i suoni e i rumori del mondo reale in una pratica applicazione. Con Baby Vehicle Sounds (ottimizzata per bimbi piccoli da 0 a 3 anni) potrete intrattenere i vostri figli e guardarli mentre si divertono e giocano con le simpatiche immagini dei veicoli e i relativi suoni. Dal camion dei pompieri, all'ambulanza, dalla polizia, alla sirena di una nave e il fischio del tremo. Ben 36 diversi veicoli tutti correlati da immagini e senza pubblicità. Versione ottimizzata anche per Iphone 5.

LEGO Juniors Create & Cruise: quanto ci piacevano le costruzioni e ora anche i nostri figli ne vanno matti. L'applicazione della Lego si rivolge ai bambini dai 4 ai 7 anni (anhe per quelli di 3 va bene), ma soprattutto agli "spiriti" più giocosi che si divertiranno un sacco a costruire camion, elicotteri, case ed altri oggetti.

Build e Play: un'altro gioco in cui si possono costruire aerei, barche, navi, auto e moto in 3D. Il bimbo prende e trascina i vari pezzi assemblandoli insieme. App che farà la felicità dei futuri inventori che al termine vedranno funzionare l'oggetto assemblato.


Zoola: i più piccoli sono affascinati dagli animali. Con Zoola possono vedere le foto di tutti gli animali divise per quelli della Fattoria, Savana, Foresta, Acqua,. Si possono ascoltare i versi di tutti gli animali. Ben fatto e con tantissime foto.



Prestiti Agevolati per i Genitori di Neonati

I genitori dei bambini nati nel 2012,2013 e 2014 possono godere di un prestito agevolato fino a 5 mila euro da restituire al massimo in 5 anni. Lo prevede il Fondo di credito per i nuovi nati voluto dalla Presidenza del Consiglio.

I genitori interessati devono controllare a questo indirizzo la lista delle banche che aderiscono all' iniziativa. I tassi praticati per il prestito sono al 50% del tasso annuo effettivo globale (TAEG) fisso e non superiori al 50% del tasso effettivo globale medio (TEGM) sui prestiti personali, in vigore al momento in cui il prestito è richiesto.


Alcuni esempi di rata per prestiti di 5 anni (dati relativi al VI trimestre 2012):
-5mila euro=96,58 euro al mese
-4mila euro=77 euro al mese

-3mila euro=58 euro al mese
-2mila euro=39 euro al mese
-1000 euro=19 euro al mese

Il fondo voluto dalla Presidenza copre in garanzia il 50% della somma richiesta dai genitori che si eleva al 75% se i genitori non superano un reddito Isee di 15mila euro annui.

Le banche si riservano in ogni modo se accettare o no la richiesta di prestito.

La regolamentazione completa relativa al fondo di Garanzia può essere consultata a questo indirizzo.

Controllare il proprio Bambino con la telecamera a Distanza

Se volete controllare il vostro bambino, durante la notte, ma anche sorvegliare la sua attività nelle ore giornaliere uno dei migliori prodotti è sicuramente Withings - Smart Baby Monitor. Si tratta di una speciale videocamera che può essere montata anche sul lettino che trasmette via Internet, Bluetooth o via connessione ethernet, immagini, video e suoni del vostro bimbo. 

La novità è rappresentata dal fatto che può essere totalmente comandata via Ipad (anche il suo movimento), pure quelli di prima generazione e Ipod-Iphone. Le immagini arriveranno direttamente sul vostro telefonino e potrete muovere e zoomare la camera via smartphone. 

Ha un'applicazione gratuita che comanda la telecamera da 3 mega pixel in alta risoluzione (2048x1536 pixel) con cui è possibile interagire col bimbo anche parlandoci (c'è un microfono e cassa sulla camera). In più esiste la visione notturna quando le luci si sono spente.  Presenti dei sensori di movimenti che allertano via smartphone.

Un sofisticato set di funzionalità consente di monitorare eventuali rumori che si potrebbero sentire, così come si può tenere sotto controllo la temperatura e l'umidità. C'è anche la capacità di scegliere l'illuminazione in cui il bambino dorme.

La camera è anche molto facile da installare e da utilizzare è può supportare fino a 3 accessi simultanei. 

Attivita' fisica per chi è incinta, come cambia il corpo

La gravidanza porta il corpo della donna ad assumere una sere di modificazioni anatomiche a carico dell’utero, dell’apparato cardiovascolare e di quello articolare e delle ossa. La futura mamma assume già dopo la dodicesima settimana una postura con atteggiamento in lordosi eccessiva determinata dall’aumento del peso e dalla crescita del bambino, la colonna vertebrale tende a curvarsi in avanti causando mal di schiena nella zona lombare. 

A causa di questa modificazione anche i legamenti e le articolazioni si schiacciano determinando una compressione del nervo sciatico che irradia il dolore ai glutei e alle gambe. Dal punto di vista osteoarticolare grande importanza rivestono gli estrogeni e in particolare l’ormone chiamato relastina che è secreto allo scopo di permettere una detersione delle fasce e delle strutture legamentose soprattutto del bacino per prepararlo così al momento del parto.

L’aumento di volume occupato dall’utero all’interno della cavità addominale causa un aumento ponderale che sospinge il diaframma verso l’alto e crea un aumento della pressione sul pavimento pelvico, i muscoli determinanti per l’espletamento del feto durante il travaglio di parto; insieme ai muscoli retti addominali che tenderanno ad un’ipotonia anch’essa funzionale a lasciare spazio al feto

Durante la gravidanza è necessario eseguire regolarmente esercizi fisici, lavorando in modo particolare sui quei distretti muscolari che si attiveranno maggiormente nel momento del travaglio e del parto (pavimento pelvico, muscoli addominali, muscoli diaframmatici e respiratori), assumendo posture corrette ed eseguendo tecniche di rilassamento. Gli esercizi devono però essere mirati anche alla buona ripresa della forma fisica poiché i giorni successivi al parto risultano i più difficili per la donna che si trova in una nuova condizione familiare, dove i ritmi di vita sono stravolti dalle ore di veglia notturne e dalle continue poppate al seno (soprattutto nei primi tre mesi di vita del bambino). L’attività fisica non può che aiutare la donna a vivere serenamente la gravidanza, preparandosi al travaglio, al parto e al post parto in maniera attiva con il corpo e con la mente concludendo cosi un percorso davvero meraviglioso rispettando la fisiologia che fa parte della natura e che appartiene per diritto ad ogni futura mamma.

I migliori libri di Favole e Illustrazioni per i Bambini

Leggere le fiabe ai bambini è molto importante. Crea un momento di tranquillità ed intimità tra genitore e bimbo, arricchisce la fantasia dei piccoli, stimola la loro creatività e spesso scaccia le paure che possono essere affrontate sotto forma di favola. Ognuno di noi ha la sua fiaba preferita da raccontare, quella di Pinocchio, Biancaneve, Cappuccetto Rosso, oppure si inventa al momento.
I libri poi sono una risorsa fondamentale, avvicinano i bimbi alla lettura e supportano visivamente la rappresentazione di quel mondo che per i piccoli è tutto da scoprire.

A che età si possono leggere i libri insieme ai bambini? Non c'è un limite, diciamo che dopo 6 mesi si è pronti. Seguite con il ditino le figure, soprattutto faccine, lui vedrà con attenzione ed ascolterà soprattutto il tono della vostra voce. Quando sono più grandi, dopo i 2 anni i bimbi si emozionano di più a figure, colori ed immagini più sofisticati.

Quali sono i migliori libri di favole ed illustrazioni? A parere personale ci sono due mostri sacri che non possono mancare nelle librerie di ogni famiglia, si tratta di Tony Wolf e Richard Scarry.

Il primo è italiano, si chiama Tony Wolf, nome d'arte di Antonio Lupatelli ed è nato nel 1930. Il suo stile è riconoscibilissimo. Specializzato in gnomi, folletti, ma soprattutto in animali del bosco. Il tratto è deciso, ma i volti dei suoi personaggi sono buffi ed espressivi. Pubblica per Dami Editore e Fabbri.

L'altro è Richard Scarry, illustratore statunitense nato nel 1919 e morto nel 94. Le sue sono storie di tutti i giorni affrontate in città da animali che si vestono come essere umani. Ha inventato le storie di Zigo Zago e Sandrino da cui è stato tratto l'omonimo cartone animato. Qui sotto vi presentiamo 10 libri dei due autori che possono essere acquistati direttamente con il link al sito Amazon che spedisce gratuitamente.

Rimedi Naturali per il mal di Pancia e Coliche dei Neonati

Spesso i neonati soffrono di crampi, mal di pancia e coliche. Difficile individuarle, ma una mamma sa riconoscerne i segnali. In molti casi sono la diretta conseguenza di indigestione di latte o pappe. Ci sono molti rimedi naturali, ad esempio erbe e granuli, che attenuano i sintomi senza intossicare ulteriormente il tratto digerente.

Nei neonati le coliche gassose si manifestano con pianto convulso e dolori intensi, soprattutto dopo le poppate. Le coliche sono provocate o da fermentazione intestinale (dovuta al latte) o da spasmi gastrici. Le coliche si attenuano al terzo-quarto mese di vita ma in alcuni casi possono andare avanti fin oltre lo svezzamento. In questi casi si interviene con una terapia anti dolorifica e una cura anti spastica perché la dilatazione dello stomaco favorisce gli spasmi che si trasformano in dolore.

Nel caso di fermentazione intestinale, si possono somministrare i granuli di Lycopodium e Momordica; se sono presenti spasmi gastrici, si interviene con Colocynthis, Magnesium Chloratum e Cuprum Metallicum. I rimedi si usano alla 7CH, 2-3 granuli la sera prima della poppata diluiti in acqua e camomilla.

Un altra causa per il mal di pancia è la dissenteria, spesso dovuta ad infezioni virali o batteriche, e in alcuni casi anche da intolleranze alimentari. Questo problema si manifesta con scariche violente più volte al giorno (possono arrivare fino a 6) associate a un senso di malessere generale, talora a febbre e a una tendenza alla disidratazione, indotta dal continuo svuotamento dell'intestino.
Rimedi naturali: si può somministrare al bambino Tormentilla 5 CH (compresse omeopatiche da sciogliere in bocca). La dose consigliata è di una compressa 2-3 volte al giorno. In presenza di dissenteria, bisogna fare attenzione alla disidratazione e somministrare molta acqua per reintegrare i liquidi persi. Vietati invece i succhi di frutta: contengono fibre che favoriscono le scariche.

Anche la stitichezza può essere all'origine di un mal di pancia, e può essere dovuta a una dieta povera di acqua e fibre e ricca di sale e proteine animali, o anche a uno stress che rischiano di "stringere" e bloccare l'intestino. Per stipsi si intende un'evacuazione inferiore a 3 volte la settimana. Per risolvere il problema i lassativi di sintesi non servono: creano assuefazione e possono irritare ancora di più il colon.
Un rimedio è rappresentato dai semi di lino, ricchi di mucillagini stimolanti. Se il bimbo è tendenzialmente stitico se ne aggiunge un cucchiaino allo yogurt,al budino o alle minestre. Possono anche essere tenuti a bagno una notte in un bicchiere d'acqua e la mattina si beve l'acqua di ammollo. In caso di forte costipazione, va bene l'infuso di malva.

I 10 migliori libri per i genitori sui bambini

Fare il genitore è uno dei mestieri più difficili del mondo. Nessuno ce lo insegna o, se anche ci provano, non riusciremo mai a capirne l'importanza finchè non ci troveremo nostro figlio davanti. I libri ci aiutano a capire come comportarci, così come la frequentazione quotidiana dei nostri piccoli e la nostra sensibilità di adulti ci danno una mano. Qui una lista dei 10 migliori libri per genitori sui bambini, per comprendere, conoscere e capire questo fantastico mondo. Dai 9 mesi in cui si vive la gravidanza a quelli che consigliamo come far dormire il proprio piccolo fino ai libri dedicata alla crescita dei bambini in età prescolare.Per suggerirne di nuovi, quelli che a voi sono piaciuti potete scrivere a: lamiasalute@libero.it



Silvia Vegetti Finzi dialoga con le mamme (Manuali Fabbri)


I no che aiutano a crescere (Universale economica. Saggi)


Perché si devono amare i bambini (Conchiglie) - Sue Gerhardt


Avremo un bambino. Confezione regalo (Grandi manuali)



Il bambino da zero a tre anni. Guida allo sviluppo fisico, emotivo e comportamentale del bambino - T. Berry Brazelton


Fate la nanna. Il semplice metodo che vi insegna a risolvere per sempre l'insonnia del vostro bambino (Mandragora junior) - Eduard Estivill


Il linguaggio segreto dei neonati (Oscar saggi)


Da zero a tre anni (Oscar bestsellers) Piero Angela


Nascita di una madre (Oscar saggi) - Daniel N. Stern


Ehi, sto crescendo. Lo sviluppo mentale del bambino nel primo anno di vita (Superbur benessere) - Hetty Van de Rijt


ed ecco l'undicesimo :-)
Errori da non ripetere. Come la conoscenza della propria storia aiuta a essere genitori - Daniel J. Siegel